GESTIRE GLI ACCOUNTS GOOGLE DEI CLIENTI

Ci tengo particolarmente a questo articolo perché da anni mi imbatto in situazioni discutibili legate alla gestione degli accounts google.

Google è a tutti gli effetti un partner di moltissime agenzie e aziende IT e come tale ci troviamo nella  condizione di dover attivare dei servizi che utilizzano l’accesso ai diversi servizi offerti.

Un account è semplicemente un accesso ai servizi google (nome utente e password) che di per sé non abilità nessun servizio, ma rappresenta una porta d’ingresso al “mondo” google. L’account in realtà offre, in tutti i sensi visto che è gratuito, la possibilità di gestire alcune preferenze relative ai dati utente, sicurezza, pagamenti, spazio di archiviazione ecc...

Da questo account poi è possibile attivare dei servizi tra cui quelli più conosciuti come gmail, google drive, google calendar, google analytics, google search console ecc…

L’obiettivo di questo articolo non è entrare nel dettaglio di ogni servizio, ma dettare alcune linee guida, utili anche alle agenzie che spesso usano impropriamente l’account google, con particolare riferimento a quelli dei propri Clienti.

Ho già accennato al fatto che un account google da accesso a tutti i servizi, ma ogni servizio va attivato dalla relativa pagina di accesso.

Quando un’azienda si trova a dover gestire dei servizi google, come ad esempio Google Analytics, per conto di un proprio Cliente la cosa corretta da fare è chiedere se hanno già un account google attivo ed eventualmente utilizzare questo per attivare il servizio.

Nel caso un cui il Cliente non sia in possesso di un proprio account google è quindi corretto creare un account per conto del Cliente (che rimane di sua proprietà) e attivare su questo nuovo account i servizi richiesti.

In questo modo si riesce a collegare tutto a questo account che è a tutti gli effetti di proprietà del Cliente.

Basterà poi dare la visibilità necessaria al nostro account di agenzia per avere il controllo completo sui servizi.


Questa che ho descritto è la “buona” pratica da attuare quando ci troviamo a dover gestire gli accounts google dei nostri Clienti. Dobbiamo sempre considerare che il Cliente non è per sempre, anche se lo vorremmo, e quando capita di dover passare il controllo ad un altra agenzia diventa molto semplice togliere la visibilità data in precedenza al nostro account google (quello di agenzia per intenderci).

Questo articolo ha l'obiettivo di spiegare a tutte le aziende come vanno gestiti gli account google e quindi essere consapevoli che è opportuno richiedere all’agenzia fornitrice le credenziali di accesso al vostro account google. 
Non è bello vedere agenzie che attivano i servizi google direttamente sui loro accounts perchè è sintomo di scarsa conoscenza e anche di possibile agire truffaldino...

Fate attenzione, ne va della vostra libertà di cambiare fornitore senza dover inviare richieste continue per dover trasferire i servizi di google su un’altra proprietà, attività che è fattibile, ma che indubbiamente fa perdere tempo, quest’ultimo sacro per tutti.

  Puoi contattarci direttamente, senza impegno: TEL. 3492534626 | ATTRAVERSO IL MODULO CONTATTI DEL NOSTRO SITO
Seguici sui nostri canali social.
Seguici sui nostri canali social