GOOGLE ADS: CAMPAGNE SULLA RETE DI RICERCA

Dopo aver capito come si avvia una campagna Google ADS entriamo nel dettaglio sui tipi di campagna che hai a disposizione che vanno attivate sempre in base agli obiettivi di marketing, alla strategia del tuo marchio e al tempo che vuoi investire.

Quindi l'avvio di Google Ads, dopo aver impostato account e settaggi, inizia con un obiettivo e una campagna.

Come scegliere il tipo di campagna Google ADS più adatto alle tue esigenze?

Partiamo dalla prima tipologia di campagna:

Le campagne sulla rete di ricerca

Le campagne sulla rete di ricerca sono costituite da annunci di testo nei risultati di ricerca. Quelli che di solito vengono visualizzati prima dei risultati di ricerca organici (ne abbiamo parlato qui).

Quindi il primo elemento da evidenziare, su questo tipo di campagne, è appunto dove vengono visualizzate, posizione privilegiata che ti consente di raggiungere gli utenti mentre cercano i prodotti e i servizi che offri su Google.

Attivare le campagne sulla rete di ricerca ti consente di:

  • Incrementare le vendite;
  • Incrementare i lead;
  • Incrementare il traffico verso il tuo sito web.
  • Altro elemento da evidenziare sono i vantaggi di queste campagne ovvero l'incremento dei potenziali clienti che sono interessati ai tuoi prodotti e servizi raggiunti impostando delle parole chiave collegate alla campagna e agli annunci.

Tuttavia pensare di incrementare il numero di potenziali clienti non ti dà la certezza di essere contattato. Per raggiungerti l'utente deve avere un punto di approdo dei link presenti sugli annunci e/o delle estensioni che visualizzano un contatto diretto (es telefono).

Non è scontato che visualizzando l'annuncio l'utente effettui delle azioni di conversione e quindi sia lo studio degli annunci che delle pagine di approdo deve essere affidato ad esperti di marketing.

In generale perché devi utilizzare le campagne sulla rete di ricerca?

  • Vendite: aumenta le vendite e le registrazioni online.
  • Lead: aumenta le registrazioni online e valuta la possibilità di utilizzare i lead se hai un ciclo di vendita più lungo.
  • Configurazione molto semplice anche se devi rispettare alcune regole importanti: scrivi gli annunci di testo e scegli le parole chiave. Non sono necessari file o asset speciali. Eventualmente puoi utilizzare le campagne intelligenti per un'impostazione ancora più semplice.
  • Target specifico: raggiungi gli utenti che cercano attivamente ciò che offri.

Le campagne sulla rete di ricerca sono le più a comuni e nello stesso tempo ti permettono di raggiungere gli utenti subito e senza grossi investimenti lato ricerche organiche (seo).

Il consiglio che vogliamo darti è utilizzare Google ADS e nello stesso tempo lavorare per incrementare le ricerche organiche in modo da raggiungere gli utenti attraverso i contenuti presenti nel tuo sito internet o e-commerce.

Va sempre rispettato quanto scritto su questo post (Come gestire le campagne Google ADS) perché per attivare una campagna bisogna avere ben chiaro gli obiettivi di marketing e analizzare le potenzialità.

Affidati ad un fornitore esperto e fatti seguire per avere una maggiore garanzia di successo.

  Puoi contattarci direttamente, senza impegno: TEL. 3492534626 | ATTRAVERSO IL MODULO CONTATTI DEL NOSTRO SITO
Seguici sui nostri canali social.
Seguici sui nostri canali social